Andrea Cantaluppi e i segreti della cucina romanesca

Questo episodio contiene cose di un autore, Andrea Cantaluppi, che ha profuso molte storie della sua vita in libri che fanno parte del genere dei reportage di viaggio, dei saggi sulle contraddizioni della società, oppure libri d’autobiografia molto ricchi e pioeni di memorie vive e coinvolgenti.

Tra le tante altre cose Andrea Cantaluppi si è occupato anche di arte culinaria, in vari modi e luoghi del mondo. A questo proposito qui entrano insieme un estratto dal suo libro “L’ Arlecchino gastronomico” sull’arte e la cultura gastronomica in Italia edito da Edilazio e un altro brano, “Gianicolo notturno”, tratto dal libro-reportage d’ ambiente “A zonzo per Roma” edito da “Associazione Claudio Cantaluppi”. In questo racconto Andrea rievoca il salvataggio di un ristorante romano ormai leggendario, “Meo Patacca”.

Testo di Andrea Cantaluppi – Introduzione e voce di Enrico Tullio Pizzicannella

Ringraziamenti

Antonio Vivaldi
Concerto per violino in re minore
Solista al corno inglese: Alison Balsom
Scottish Ensemble
Tratto da: https://www.youtube.com/watch?v=ds_5cLu4FUk

Italian Trip
Autore wildsound159 from Pixabayildsound159
Tratto da: https://pixabay.com

Beautiful string music
Sound Effect from Pixabay
Tratto da: https://pixabay.com/it/sound-effects/search/string%20music/

Immagine: Il Fontanone al Gianicolo – Particolare di una fotografia di Pix And Love tratta da juzaphoto.com

6 commenti a “Andrea Cantaluppi e i segreti della cucina romanesca

  1. Silvia ha detto:

    L’ho ascoltato con interesse e piacere aspetto gli altri episodi. Enrico sei un grande narratore.

    1. Enrico Tullio Pizzicannella ha detto:

      Grazie mille Silvia

  2. Roberto S. ha detto:

    Ricette mitiche e una storia davvero bella quella del Meo Patacca!

    1. Enrico Tullio Pizzicannella ha detto:

      Si, ricette mitiche davvero. Ho avuto anche l’onore di lavorare per un periodo al Meo Patacca. Un’esperienza davvero particolare e interessante

  3. Rita G. ha detto:

    Complimenti, molto piacevole e interessante! Ho ascoltato con molto piacere! Grazie a voi…
    Alla prossima!

  4. Claudio B. ha detto:

    Grazie a tutto lo staff e complimenti per la realizzazione. In un tempo in cui siamo oberati dall’immagine, sentirsi raccontare così bene suscita sensazioni, e si comincia a “vedere” le scene anche ad occhi chiusi! E ad avere l’acquolina… Complici anche gli effetti sonori. Bravo Enrico.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *