Da tragedia familiare, qual’ è la perdita di un figlio in guerra, a dramma vissuto come tale da un’ intera comunità: questo il percorso seguito da Rita Gatta nelle trecento pagine del suo libro “Cara mamma, caro papà – Lettere dall’ Albania nel 1940”, Edizioni Controluce.

La ricca documentazione che nel volume fa da contrappunto alla fitta corrispondenza tra il giovane artigliere e i familiari consente di collocare con precisione una storia individuale strettamente legata a Rocca di Papa nel contesto generale dell’ Italia in guerra rendendo avvincente la narrazione.

Testo e voce di Rita Gatta

Contributi musicali
Tomaso Albinoni
Op.07, Concerto 04 per archi in Sol
Orchestra Gli Armonici
Licenza PDM 1.0 DEED
Public Domain Mark 1.0 Universal
Tratto da: https://musopen.org/it/music/12382-12-concertos-a-cinque-op7/

Louis de Caix d’Hervelois
La Gracieuse
Oboe: Jennifer Paull
Licenza: CC BY-NC-ND 3.0 DEED
Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported
Tratto da: https://musopen.org/it/music/32261-la-gracieuse/

“Elf Meditation” Kevin MacLeod (incompetech.com)
Licensed under Creative Commons: By Attribution 4.0 License
http://creativecommons.org/licenses/by/4.0

Tomaso Albinoni
Op.07 Concerto 04 per archi in Sol
Orchestra Gli Armonici
Licenza PDM 1.0 DEED
Public Domain Mark 1.0 Universal
Tratto da: https://musopen.org/it/music/12382-12-concertos-a-cinque-op7/

Fryderyk Chopin
Ballata n.1 in Sol minore, op.23
Licenza PDM 1.0 DEED
Public Domain Mark 1.9 Universal
Tratto da: https://musopen.org/it/music/603-ballade-no-1-op-23/

3 commenti a “Luigino, un rocchigiano sul fronte greco

  1. Roberto F. ha detto:

    Commovente e struggente testimonianza di guerra 🙏❤️

  2. Francesca F. ha detto:

    Grande testimonianza di ciò che fu la guerra per i nostri poveri ragazzi.Complimenti Rita

  3. Vincenzo C. ha detto:

    Un’opera commovente, la breve vita di questo giovane pieno di ideali che va al fronte ma cerca in ogni modo di rassicurare i suoi cari con queste lettere, messe insieme e raccontate dalla voce di una scrittrice in grado di farti entrare totalmente nello scenario raccontato.
    Un libro pieno di emozioni e con un grande significato.
    Complimenti vivissimi alla scrittrice Rita Gatta per aver fatto rivivere e mantenuto vivo il ricordo di chi ha combattuto per renderci un paese libero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *