Michelina Di Cesare: l’amore e il sangue

Michelina Di Cesare: l’amore e il sangue

Una povera ragazza del Meridione d’Italia per sfuggire alla fame diventa brigantessa e poi per le proprie doti di coraggio, abilità militare e intelligenza diventa comandante di briganti. Alla fine, tradita da un parente, muore colpita alle spalle da una fucilata dei soldati sabaudi. La sua bellezza, il suo coraggio e l’amore dato al marito e alla causa della povera gente hanno lasciato un segno profondo e riconoscibile ancora oggi nelle terre dov’ è vissuta.

Voci di Elena Lucenti e Filippo Roncaccia. Testo di Filippo Roncaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *