Alle spalle della Versilia, sospesa fra Lunigiana e Lucchesia, vi è una terra aspra e severa, lontana dalle nobili signorie, seppur geograficamente vicine, di Pisa, Firenze o Siena. Le Colline Apuane sono la via di accesso alla risorsa che il mondo invidia all’Italia, il marmo, giacimento antico ma di sfruttamento intensivo recente, pietra compatta, dura e impenetrabile celebrata per la sua bellezza.

Di questa ricchezza la gente del posto ne ha beneficiato ben poco: per secoli ha visto i marmi, soprattutto bianchi e neri, prendere la via di nobili dimore. Delle ville romane nell’antichità, dei Duomi toscani nel Rinascimento, di lontani continenti nell’era moderna del lusso. Sul territorio di tutto quel ben di Dio rimaneva poco assai. Le tracce più vistose erano: nella mente la visione delle cave, voragini sempre più invasive scavate nei monti, nei muscoli la fatica bestiale dello strappare alla terra quei macigni, nel fisico le ferite – quando non le menomazioni – causate dalle pietre.

Il tribolato vivere nelle Colline Apuane viene qui rievocato da Giovanni Pellegrini con un’arguzia e una ironia marcata tipicamente toscane. E’ la testimonianza di un’ epoca ormai conclusa ma protrattasi uguale a sé stessa per secoli e dunque ormai patrimonio culturale del paese.

Musiche – Si ringraziano i seguenti autori ed interpreti: 1) Antonio Vivaldi Concerto per fagotto in Mi minore [RV 484] – The Fryderyk Chopin University of Music Concert Hall – Fagotto: Klaudia Abramczuk – 2) Tadeusz Łanda – 3) Gruppo popolare e solisti dell’ Oltrepo pavese – “I canti dei partigiani” – 4) Kevin MacLeod (incompetech.com) “Investigations” – Licensed under Creative Commons: By Attribution 3.0 License – 5) Hortus Musicus – Kyrie – Album Gregorian Chant

Seconda Puntata

26 comments on “Piccole patrie: le Colline Apuane

  1. Mario F. ha detto:

    Fascinoso!

    1. Cristiana ha detto:

      Suggestivo, attendo con impazienza il seguito!

  2. Fabio ha detto:

    Il Pellegrini dimostra doti narrative davvero al di fuori dal comune.

    Complimenti!

    1. Rita L. B. ha detto:

      Sempre straordinario, chiaro ed incisivo il nostro Giovanni!

    2. Marina ha detto:

      Bravo Giovanni Pellegrini , ti si ascolta con vero piacere!!

  3. mara p. ha detto:

    Bellissimo racconto, ci fa rivivere quei luoghi e quei personaggi con ironia e trasporto. Complimenti

  4. Elisabetta ha detto:

    È sempre un piacere leggerti ed ascoltarti. Complimenti!

  5. Carla ha detto:

    Bellissima la fotografia delle Alpi Apuane, il tuo commento come gli altri si leggono con molto piacere, bravo

    1. Paola C. ha detto:

      Bella sorpresa Giovanni. Leggerti mi è sempre di grande piacere, ora ascoltarti ancora di più! La tua prosa è intrigante, ironica, sapiente. La poesia è parte di te ed emerge da ogni tuo scritto

  6. Luisa ha detto:

    Complimenti, molto piacevole!

  7. Giuseppe ha detto:

    Bravo Giovanni Pellegrini. Un bellissimo racconto.

    1. Simona L. ha detto:

      Un bel racconto, animato dai suoni e rumori della vita . Giovanni non finisci di stupire.
      Simona

  8. Daniela ha detto:

    Sempre au niveau. Ti leggo sempre volentieri. Hai una scrittura leggera ma intensa, colorata e colorita, attento ai particolari tanto da sentirsi parte della narrazione.

  9. Sonia ha detto:

    Radici, vissuto, talento letterario e anima bella.
    Complimenti Giovanni

  10. Mimmo S. ha detto:

    Molto bello

  11. Lorella S. ha detto:

    È stato molto piacevole ascoltarti, aspetto la prossima puntata!

  12. Loredana R. ha detto:

    Che meraviglia! Sembrava di essere là…

  13. Luigi ha detto:

    Racconto bellissimo….complimenti a Giovanni Pellegrini.

  14. Claudio ha detto:

    Bravo Giovanni.

  15. Anna Valeria ha detto:

    E bravo Giovanni! Con questo racconto ho avuto conferma delle tue doti di scrittore e narratore. Anna

  16. Violeta ha detto:

    Bellissimo ,come tutte le cose che racconta. Complimenti

  17. Elsa ha detto:

    Bravissimo Giovanni! Novella ben scritta e raccontata!

  18. Ilaria ha detto:

    Sublime!!!

  19. Rita ha detto:

    Bravo Giovanni. Piacevolissimo il tuo racconto, profondo e leggero allo stesso tempo. Grazie a te e a tutti coloro che hanno lavorato con te per realizzarlo. Mi avete regalato un momento allegro

  20. marina ha detto:

    Piacevolissimo da ascoltare! Mi piace!

  21. Elisabetta ha detto:

    Eccellente sia la descrizione che le rievocazioni storiche. E bravo Giovanni, continua così!! 💪❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *